40 anni di Pomorosso - Coppo
Eventi & News

40 anni di Pomorosso

L'iconica etichetta di casa Coppo celebra 40 anni di storia e successi. Senza dubbio la Barbera più prestigiosa tra quelle prodotte da Coppo, ha contribuito in modo essenziale alla rinascita di questo vitigno.
40 anni di Monteriolo - Coppo
Eventi & News

40 anni di Monteriolo

Il Monteriolo è uno Chardonnay di altissimo livello che deve il suo nome alla strada che salendo in collina circonda le Cantine Coppo. Tra le punte di diamante della produzione di casa Coppo, l'etichetta celebra quest'anno il suo quarantesimo anniversario.
40 anni di Riserva Coppo - Coppo
Eventi & News

40 anni di Riserva Coppo

Dal 1984, una Riserva icona della nostra cantina, capace di sfidare il tempo grazie alla complessità minerale e alla sua struttura imponente.
Sguardo al futuro, radici nella storia – Le Cantine Coppo su <em>Villegiardini</em> - Coppo
Eventi & News, Arte e cultura

Sguardo al futuro, radici nella storia – Le Cantine Coppo su Villegiardini

Tra le più antiche e prestigiose realtà vitivinicole d’Italia, Cantine Coppo festeggia un importante anniversario, coronato da nuovi progetti e iniziative di valorizzazione di un significativo patrimonio legato all’arte della vinificazione e alla cultura del buon bere.
Dieci anni di UNESCO – Un patrimonio da raccontare - Coppo
Eventi & News

Dieci anni di UNESCO – Un patrimonio da raccontare

La parola agli esperti. Incontri in presenza e online per apprendere nuovi strumenti indispensabili per la valorizzazione dei Comuni della Core-Zone.
Alle origini della Barbera, il Pomorosso - Coppo
Arte e cultura

Alle origini della Barbera, il Pomorosso

Pomorosso: interpretazione avant-garde di un vitigno antico e popolare.
6 parole per fare colpo col Metodo Classico - Coppo
Arte e cultura, Food & Wine

6 parole per fare colpo col Metodo Classico

La magia delle bollicine sta anche nelle parole. Procuratevi un Metodo Classico, invitate il vostro partner a cena, e stupitelo con una volée di francesissimi e frizzanti idiomi.
Filippo Asinari, l’uomo che reinventò lo Chardonnay - Coppo
Arte e cultura

Filippo Asinari, l’uomo che reinventò lo Chardonnay

Tra i tanti personaggi della storia vitivinicola piemontese, Filippo Antonio Asinari di San Marzano è forse uno dei più importanti e, allo stesso tempo, dei più sconosciuti.
Alla scoperta di Canelli - Coppo
Arte e cultura, Experiences, Territorio

Alla scoperta di Canelli

Abbracciata dalle colline astigiane, Canelli vi accoglie nella valle Belbo, dove la storia si tocca con mano e si gusta con tutti e cinque i sensi.
Nizza Docg, il “super” Barbera - Coppo
Territorio, Food & Wine

Nizza Docg, il “super” Barbera

Il Nizza Docg è un sogno che si realizza, la punta di diamante della produzione della Barbera del Monferrato.
Il Moscato d’Asti nel ‘900, un successo mondiale - Coppo
Arte e cultura

Il Moscato d’Asti nel ‘900, un successo mondiale

Il Moscato d’Asti è il vino dolce più bevuto al mondo. Il 1° febbraio 1994 ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) e fa parte di una delle famiglie di vitigni più grandi e variegate tra tutte quelle conosciute.
Riserva Coppo, vitigni ad alta quota per rispondere al cambiamento climatico - Coppo
Territorio, Food & Wine

Riserva Coppo, vitigni ad alta quota per rispondere al cambiamento climatico

Complessità minerale e struttura progettata per sfidare il tempo. La Riserva Coppo è il più importante tra gli spumanti prodotti dalla cantina.
La Barbera d’Asti: origini, caratteristiche e specificità di un vino d’eccellenza - Coppo
Food & Wine

La Barbera d’Asti: origini, caratteristiche e specificità di un vino d’eccellenza

La Barbera d'Asti rappresenta uno dei tesori enologici del Piemonte, figlio di un vitigno autoctono con una storia affascinante. Attraverso la sua evoluzione, la Barbera d'Asti ha raggiunto fama internazionale, diventando un simbolo di eccellenza.
Perché il Moscato d’Asti è un vino serio. Note dagli Stati Uniti - Coppo
Arte e cultura

Perché il Moscato d’Asti è un vino serio. Note dagli Stati Uniti

Forse gli americani possono insegnare qualcosa a noi produttori piemontesi circa una delle eccellenze più tipiche e particolari, eppure snobbate, del nostro patrimonio vitivinicolo.
Il Moscato: la “bollicina” dei barbari? - Coppo
Arte e cultura

Il Moscato: la “bollicina” dei barbari?

Il Moscato è un vino che trascende il tempo: dagli antichi romani ai giorni nostri, il suo consumo è stato probabilmente influenzato anche dalle invasioni barbariche.
Barolo, la massima espressione del vitigno Nebbiolo. Null’altro. - Coppo
Food & Wine

Barolo, la massima espressione del vitigno Nebbiolo. Null’altro.

Non tutti sanno che Coppo, in virtù della sua storicità, è tra le pochissime cantine a poter vinificare il Nebbiolo da Barolo al di fuori della sua zona di produzione.
Barbera base? No, barbera classica - Coppo
Territorio, Food & Wine

Barbera base? No, barbera classica

Barbera base? Spesso ci rivolgiamo alle denominazioni superiore o riserva. I vini “base”, pensiamo, sono il risultato di lavorazioni più semplici e quindi hanno una qualità minore. Ma sbagliamo.